test banner

1a Serie Speciale – Corte Costituzionale n. 35 del 26-8-2020

N. 58 RICORSO PER LEGITTIMITA' COSTITUZIONALE 17 luglio 202

N. 58 RICORSO PER LEGITTIMITA' COSTITUZIONALE 17 luglio 2020 Ricorso per questione di legittimita' costituzionale depositato in cancelleria il 17 luglio 2020 (del Presidente del Consiglio dei ministri). Previdenza e assistenza sociale - Norme della Regione Siciliana - Legge di stabilita' regionale 2020-2022 - Interventi a favore degli operatori economici - Assunzione di dipendenti a tempo indeterminato disoccupati e non in sostituzione di lavoratori della stessa azienda - Prevista concessione per le imprese operanti in Sicilia, alla data del 28 febbraio 2020, di contributi sotto forma di sgravi dei contributi previdenziali e assistenziali dovuti per l'anno 2020. - Legge della Regione Siciliana 12 maggio 2020, n. 9 (Legge di stabilita' regionale 2020-2022), art. 10, comma 14. (20C00185) (GU 1a Serie Speciale - Corte Costituzionale n.35 del 26-8-2020

Ricorso ex art. 127 della Costituzione per il Presidente del
Consiglio dei ministri, rappresentato e difeso ex lege
dall'Avvocatura generale dello Stato presso i cui uffici e'
domiciliato in Roma alla via dei Portoghesi n. 12;
Contro la Regione Siciliana, in persona del Presidente della
Giunta regionale pro tempore per la declaratoria di illegittimita'
costituzionale dell'art. 10, comma 14 della legge della Regione
Siciliana n. 9 pubblicata nel B.U.R n. 28 del 14 maggio 2020 recante
«Legge di stabilita' regionale 2020-2022».
Nel B.U.R. della Regione Siciliana del 14 maggio 2020, n. 28 e'
stata pubblicata la legge regionale 12 maggio 2020, n. 9, recante
«Legge di stabilita' regionale 2020-2022».
In particolare, l'art. 10 della predetta legge, al comma 14,
cosi' testualmente prevede:
«Per le imprese operanti in Sicilia alla data del 28 febbraio
2020, che assumono dipendenti a tempo indeterminato disoccupati e
qualora le assunzioni non siano state effettuate in sostituzione di
lavoratori della stessa azienda, a qualsiasi titolo licenziati o
sospesi, sono concessi contributi sotto forma di sgravi dei
contributi previdenziali e assistenziali dovuti per l'anno 2020.
Restano a carico delle imprese le ritenute fiscali alla fonte, le
addizionali regionali e comunali trattenute ai lavoratori. Nel caso
di licenziamento senza giusta causa i contributi concessi sono
recuperati, fatta eccezione per i casi di dimissioni volontarie o
licenziamento per giusta causa. Per l'attuazione delle predette
misure e' autorizzata, per l'esercizio finanziario 2020, la spesa nei
limiti di 10.000, migliaia di euro. L'ulteriore spesa, nei limiti di
10.000 migliaia di euro, e' autorizzata per l'erogazione di un
contributo una tantum a favore dei lavoratori stagionali, atipici e
discontinui del turismo e commercio che non riescono a raggiungere il
numero minimo di giornate utili all'erogazione dell'indennita' di
disoccupazione prevista dalla normativa di riferimento. Agli oneri di
cui al presente comma, previo avviso pubblico, si fa fronte con le
risorse dei fondi extra regionali e del POC 2014/2020 secondo il
comma 2 dell'art. 5. La misura di cui al presente comma e' attuata
con procedura a sportello. Le modalita' e i criteri del bando sono
stabiliti con decreto dell'assessore regionale per le attivita'
produttive».
Il Presidente del Consiglio ritiene che tale norma di legge si
ponga in contrasto con l'art. 117, secondo comma, lettere g) e o),
della Costituzione e con l'art. 117, comma 1 della Costituzione.
Propone, pertanto, questione di legittimita' costituzionale ai
sensi dell'art. 127, comma 1, Costituzione per i seguenti

Motivi

1) Violazione dell'art. 117, comma 2, lettera g) e o), della
Costituzione in relazione agli articoli 14 e 17 della legge
costituzionale n. 2 del 26 febbraio 1948 (statuto della Regione
Siciliana)
L'art. 10, comma 14 della legge regionale siciliana n. 9/2020
riconosce alle imprese operanti in Sicilia alla data del 28 febbraio
2020 «che assumono dipendenti a tempo indeterminato disoccupati e
qualora le assunzioni non siano state effettuate in sostituzione di
lavoratori della stessa azienda», contributi sotto forma di sgravi
dei contributi previdenziali ed assistenziali per l'anno 2020.
La norma, in tal modo, interviene a disciplinare la materia della
previdenza sociale ed a incidere sull'ordinamento e organizzazione di
enti pubblici nazionali, materie entrambe riservate alla competenza
legislativa esclusiva dello Stato dalle lettere g) e o) dell'art.
117, comma secondo, della Costituzione.
Il riconoscimento di sgravi contributivi, infatti, comporta
minori entrate contributive per l'INPS, unico ente titolare a
riconoscere gli sgravi sulla base della legislazione nazionale, e
maggiori oneri per lo Stato.
La disciplina della previdenza sociale e l'ordinamento degli enti
pubblici nazionali appartiene alla competenza legislativa esclusiva
dello Stato non rientrando in alcuna delle materie nelle quali la
Regione Siciliana ha, in forza del proprio statuto (legge
costituzionale 26 febbraio 1948, n. 2), la legislazione esclusiva
(art. 14) e neppure il potere legislativo concorrente (art. 17) che -
come prevede in particolare la lettera f) del citato art. 17 - deve
essere esercitato rispettando, comunque, «i minimi stabiliti dalle
leggi dello Stato».
2) Violazione dell'art. 117, comma 1 della Costituzione
L'art. 10, comma 14 della legge regionale siciliana n. 9/2020 nel
riconoscere gli sgravi contributivi ivi previsti viola l'art. 117,
primo comma della Costituzione, che sancisce l'obbligo del
legislatore statale, regionale e delle province autonome di
rispettare i vincoli derivanti dall'ordinamento comunitario.
In particolare, la norma regionale e' in contrasto con la
disciplina europea in tema di aiuti di Stato ossia alla normativa
comunitaria che vieta agli stati membri di fornire alle imprese
sovvenzioni che minacciano di avere effetti distorsivi della
concorrenza e possono essere causa di potenziale discriminazione (107
e 108 del TFUE).



 

 


Abbonati per consultare tutto l'archivio storico delle gazzette

Gazzetta No Problem

Visualizza Abbonamenti

Newsletter Rimani aggiornato

Inserisci la tua e-mail*

 *Accetta Termini & condizioni