test banner

Serie Generale n. 275 del 26-11-2018

DECRETO RETTORALE 12 ottobre 2018 

Emanazione del nuovo Statuto. (18A07512

IL RETTORE ED IL PRESIDENTE
DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

Vista la nota dell'Universita' n. 1985/g/18 del 23 luglio 2018 con
la quale venivano inoltrate le determinazioni degli OO.GG. in ordine
alla richiesta di revisione espressa dal Miur con lettera prot.
007238 del 4 giugno 2018;
Vista la comunicazione inviata con ulteriore nota prot. 0010417 del
10 agosto 2018 con la quale il MIUR, nell'insistere sui rilievi non
accolti dai competenti organi dell'Universita' (delibere del Senato
accademico e del Consiglio di amministrazione del 29 giugno 2018)
chiede un riesame delle varie questioni che qui si trascrivono;
«a) quanto al mancato accoglimento dell'estensione del principio
della parita' di genere a tutti gli organi e strutture dell'Ateneo e
dell'istituzione dei Comitati unici di garanzia, si osserva che la
disposizione "programmatica" di cui all'art. 4, comma 2, ultimo
periodo, dello Statuto non appare sufficiente ad assicurare gli
obiettivi cui sono preordinati gli atti ministeriali citati nella
nota n. 7238 del 2018; si chiede pertanto un riesame della questione;
b) quanto al mancato accoglimento dell'invito all'introduzione
del principio del vincolo del doppio mandato per i principali organi
accademici, ove sia disposta la rinnovabilita' delle cariche (il
riferimento e', in particolare, al Consiglio di amministrazione e al
Senato accademico, relativamente a coloro che non sono membri di
diritto, al Nucleo di valutazione, al Collegio dei revisori e ai
direttori di Dipartimento), si ribadisce la raccomandazione tenendo
conto che si stratta di un principio di buon governo e di
trasparenza, che nella legge n. 240/2010 e' previsto espressamente
per le Universita' statali e che per i direttori di dipartimento di
ogni tipo di Universita' e' puntualmente previsto dall'art. 84,
quinto comma, del decreto del Presidente della Repubblica n.
382/1980;
c) per quanto poi concerne le osservazioni concernenti i
requisiti soggettivi per l'accesso alla carica di Rettore e la durata
(e la rinnovabilita') del mandato rettorale (art. 11, comma 3, lett.
c), e art. 13, comma 1, dello Statuto), si ribadisce che il possesso
della qualita' di professore ordinario in servizio deve essere
richiesto almeno al momento della nomina alla carica rettorale
trattandosi di principio generale dell'ordinamento universitario che
come tale, riguarda anche le universita' non statali (dr. art. 7,
primo comma, regio decreto 31 agosto 1933, n. 1592), e che la
possibilita' per la stessa persona di svolgere piu' mandati triennali
non tiene conto del principio generale dell'ordinamento universitario
ricavabile dall'art. 2, comma 11 lett. d), della legge n. 240 del
2010, per il quale la durata complessiva massima della carica
rettorale non puo' essere superiore a sei anni. In entrambi i casi si
chiede la riformulazione delle disposizioni».
Vista la deliberazione assunta in data 24 settembre 2018 con la
quale il Senato accademico dell'Universita' ha stabilito, con la
maggioranza del 100% dei voti, di non conformarsi ai rilievi;
Vista la deliberazione assunta in data 12 ottobre 2018 con la quale
il Consiglio di amministrazione dell'Universita' ha deciso, con la
maggioranza del 100% dei voti, di non conformarsi ai rilievi;
Visto l'art. 6, comma 10 della legge n. 168/1989;

Decretano:

E' emanato, nel testo allegato, lo Statuto dell'Universita'
telematica «Giustino Fortunato» che non prevede l'adeguamento ai
rilievi ministeriali di cui alla nota n. 0010417 indicati in
narrativa.

Benevento, 12 ottobre 2018

Il Rettore: Scala

Il Presidente: Locatelli



 

 


Abbonati per consultare tutto l'archivio storico delle gazzette

Gazzetta No Problem

Visualizza Abbonamenti

Newsletter Rimani aggiornato

Inserisci la tua e-mail*

 *Accetta Termini & condizioni