test banner

Serie Generale n. 279 del 30-11-2018

DECRETO 21 novembre 2018 

Modifiche ed integrazioni al registro nazionale delle varieta' di vite. (18A07626

IL DIRETTORE GENERALE
dello sviluppo rurale

Visto il decreto del Presidente della Repubblica 24 dicembre 1969,
n. 1164, modificato dal decreto del Presidente della Repubblica 18
maggio 1982, n. 518, e dalla legge 19 dicembre 1984, n. 865, recante
norme per la produzione e la commercializzazione del materiale di
moltiplicazione vegetativa della vite ed il decreto ministeriale 2
luglio 1991, n. 290, che regolamenta l'indicazione supplementare in
etichetta di tale materiale;
Visto in particolare l'art. 11 del decreto del Presidente della
Repubblica 24 dicembre 1969, n. 1164, che istituisce il registro
nazionale delle varieta' di vite;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 29 luglio 1974, n.
543, recante norme complementari per l'applicazione del decreto del
Presidente della Repubblica 24 dicembre 1969, n. 1164;
Visto il decreto ministeriale 24 giugno 2002, pubblicato nella
Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana, Serie generale, n. 201
del 28 agosto 2002, con il quale si modifica il decreto ministeriale
6 febbraio 2001 relativo alla selezione clonale di vite;
Visto lo schema di accordo tra il Ministro delle politiche agricole
alimentari forestali, le Regioni e le Province autonome di Trento e
Bolzano in materia di classificazione delle varieta' di vite del 25
luglio 2005, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica
italiana, Serie generale, n. 212 del 10 settembre 2002;
Visto il decreto ministeriale 7 maggio 2004 pubblicato nella
Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana, Serie generale, n. 242
del 14 ottobre 2004 recante «Modificazioni al registro nazionale
delle varieta' di vite di cui al decreto ministeriale 6 dicembre
2000», con il quale, in particolare, e' stato pubblicato l'intero
registro aggiornato delle varieta' di vite, e sue successive
modifiche ed integrazioni;
Visto il decreto ministeriale 6 ottobre 2004, pubblicato nella
Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana, Serie generale, n. 16
del 21 gennaio 2005 «Requisiti da accertare, in sede di prove
ufficiali, per l'esame delle varieta' di viti», ai fini
dell'iscrizione nel registro nazionale delle varieta' di vite;
Visto il decreto ministeriale 8 febbraio 2005, «Norme di
commercializzazione dei materiali di moltiplicazione vegetativa della
vite», pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana,
Serie generale, n. 82 del 9 aprile 2005, ed in particolare l'art. 10;
Visto il decreto ministeriale 24 giugno 2008, pubblicato nella
Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana, Serie generale, n. 195
del 22 agosto 2008, recante «Modifica del protocollo tecnico di
selezione clonale della vite»;
Vista la legge 12 dicembre 2016, n. 238, recante Disciplina
organica della coltivazione della vite e della produzione e del
commercio del vino, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana, Serie generale, n. 302 del 28 dicembre 2016;
Visto il decreto ministeriale 30 giugno 2016, che istituisce
l'organo collegiale denominato «Gruppo di lavoro permanente per la
protezione delle piante», strutturato in distinte sezioni tra cui la
sezione materiali di moltiplicazione della vite;
Visto il decreto ministeriale 14 ottobre 2016, con il quale sono
stati nominati i componenti del «Gruppo di lavoro permanente per la
protezione delle piante» di cui al citato decreto ministeriale 30
giugno 2016, e suoi successivi aggiornamenti;
Visto il decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300, di riforma
dell'organizzazione di Governo a norma dell'art. 11 della legge 15
marzo 1997, n. 59, pubblicato nel Supplemento ordinario n. 163 alla
Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 203 del 30 agosto
1999;
Visto il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, recante norme
generali sull'ordinamento del lavoro alle dipendenze delle
amministrazioni pubbliche, in particolare l'art. 4, commi 1 e 2 e
l'art. 16, comma 1;
Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 27
febbraio 2013, n. 105, recante il Regolamento di organizzazione del
Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, a norma
dell'art. 2, comma 10-ter, del decreto-legge 6 luglio 2012, n. 95,
convertito, con modificazioni, dalla legge 7 agosto 2012, n. 135,
cosi' come modificato dal decreto del Presidente del Consiglio dei
ministri 17 luglio 2017, n. 143;
Visto il decreto del Ministro delle politiche agricole alimentari e
forestali del 7 marzo 2018, registrato alla Corte dei conti il 3
aprile 2018 al n. 191, recante individuazione degli uffici
dirigenziali di livello non generale;
Viste le richieste di iscrizione di nuove varieta' di vite, le
richieste di omologazione di nuovi cloni e le richieste di
riconoscimento di nuovi sinonimi, inviate al Ministero;
Sentito il parere del «Gruppo di lavoro permanente per la
protezione delle piante, sezione materiali di moltiplicazione della
vite», nella seduta del 22 ottobre 2018;
Ravvisata l'opportunita' di provvedere ad un aggiornamento del
registro nazionale delle varieta' di vite;

Decreta:


Articolo unico

1. Il Registro nazionale delle varieta' di vite, aggiornato da
ultimo con decreto ministeriale 30 maggio 2018, viene modificato,
all'allegato I come segue.
Alla sezione I - vitigni ad uve da vino, vengono inserite le
seguenti nuove varieta':
Alvarega B. codice varieta' 831;
Argu Mannu B. codice varieta' 832;
Bian ver B. con il sinonimo Verdesse B., codice varieta' 833;
Bianca Remungia B. codice varieta' 834;
Blatterle B. codice varieta' 835;
Codronisca B. codice varieta' 836;
Crannaccia Arussa B. codice varieta' 837;
Cuccuau B. codice varieta' 838;
Fiudedda N. codice varieta' 839;
Fraueler B. codice varieta' 861;
Furner N. codice varieta' 862;
Gralima N. codice varieta' 863;
Gregu Nieddu N. codice varieta' 864;
Inzolia Nera N. codice varieta' 865;
Licronaxu B. codice varieta' 866;
Liseiret B. codice varieta' 867;
Lucignola N. codice varieta' 868;
Mara Bianca B. codice varieta' 869;
Medrulinu N. codice varieta' 870;
Nera del Ponte N. codice varieta' 871;
Niedda Carta N. codice varieta' 872;
Orisi N. codice varieta' 873;
Recunu B. codice varieta' 874;
Saluda e Passa N. codice varieta' 875;
Selezione Vedele B. codice varieta' 876;
Usirioto N. codice varieta' 877;
Versoalen B. codice varieta' 878;
Vitrarolo N. codice varieta' 879.
Alla sezione I - vitigni ad uve da vino, vengono aggiunti, alle
varieta' gia' iscritte, i seguenti sinonimi:
037 - Bovale Grande N.; sinonimo 164 Nerello Cappuccio N.;
054 - Carignano N.; sinonimo 164 Nerello Cappuccio N.;
058 - Catarratto Bianco Comune B.; sinonimo Lucido ai soli fini
della designazione dei vini provenienti dalle uve raccolte nella
Regione Sicilia;
059 - Catarratto Bianco Lucido B., sinonimo Lucido ai soli fini
della designazione dei vini provenienti dalle uve raccolte nella
Regione Sicilia;
096 - Grechetto Rosso N. , sinonimo 218 Sangiovese N.;
164 - Nerello Cappuccio N.; sinonimi 054 Carignano N. e 037
Bovale Grande N.;
218 - Sangiovese N. sinonimo 096 Grechetto Rosso N.
Alla sezione I - vitigni ad uve da vino, vengono eliminati, dalle
varieta' gia' iscritte, i seguenti sinonimi:
090 - Gaglioppo N.; sinonimo Maglioppo.
Alla sezione II - vitigni ad uve da tavola, vengono inserite le
seguenti nuove varieta':
Apesorgia nera N. codice varieta' 794;
Armira 1 B. codice varieta' 795;
Axina Furistera N. codice varieta' 796;
Axina De Tres Bias N. codice varieta' 797;
Carati B. con i sinonimi Sublima seedless e Early Gold, codice
varieta' 718;
Galoppu B. codice varieta' 798;
Gabriella B. codice varieta' 799;
Tittiacca Rosa Rs. codice varieta' 800;
Sheegene 17 B. codice varieta' 719;
Sheegene 18 B. codice varieta' 720.
Alla sezione III - vitigni per portinnesto, viene aggiunto, alle
varieta' gia' iscritte, il seguente nuovo clone:
627 - 17.37 clone I - D-VSM-UNIRC-CREA.
Alla sezione V - vitigni per la sola moltiplicazione, vengono
aggiunti le seguenti varieta' e cloni:
Alexandrouli N. codice varieta' 813, clone I - VCR 40;
Khikhvi B. codice varieta' 814, clone I, - VCR 37;
Mtsvane Kakhuri B. codice varieta' 815, clone I - VCR 64;
Mujuretuli N. codice varieta' 816, clone I - VCR 38;
Ojaleshi N. codice varieta' 817, clone I - VCR 34;
Tsulukidis Tetra B. codice varieta' 818, cloni I - VCR 35 e I -
VCR 66.
Alla sezione VII - elenco proponenti l'omologazione dei cloni sono
aggiunti, a seguito delle omologazioni dei cloni di cui sopra, i
seguenti nuovi proponenti:
Vivai Maiorana, di Mario Maiorana e Arcangelo Giampa';
Universita' degli studi Mediterranea di Reggio Calabria,
Dipartimento di agraria.
2. L'allegato 1 del decreto ministeriale 7 maggio 2004, a seguito
delle modifiche di cui al comma precedente alle sezioni I, II, III, V
e VII viene di conseguenza variato nella redazione delle parti
interessate, secondo l'allegato al presente decreto.
Il presente decreto entra in vigore il giorno successivo alla sua
pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.

Roma, 21 novembre 2018

Il direttore generale: Gatto

____________

Avvertenza: Il presente atto non e' soggetto al visto di controllo
preventivo da parte della Corte dei conti, art. 3 della legge 14
gennaio 1994, n. 20, ne' alla registrazione da parte dell'Ufficio
centrale del bilancio del Ministero dell'economia e delle finanze,
art. 5 del decreto legislativo 30 giugno 2011, n. 123.



 

 


Abbonati per consultare tutto l'archivio storico delle gazzette

Gazzetta No Problem

Visualizza Abbonamenti

Newsletter Rimani aggiornato

Inserisci la tua e-mail*

 *Accetta Termini & condizioni