test banner

Serie Generale n. 303 del 31-12-2015

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 12 novembre 2015 

Destinazione per l'anno 2015, di una quota delle risorse del Fondo per le esigenze indifferibili di cui all'articolo 1, comma 200, della legge n. 190 del 2014, ad incremento delle disponibilita' dei Fondi unici di amministrazione per il personale delle aree dei Ministeri. (15A09613

IL PRESIDENTE
DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

Vista la legge 23 agosto 1998, n. 400, recante «Disciplina
dell'attivita' di Governo e ordinamento della Presidenza del
Consiglio dei ministri» e successive modificazioni;
Visto l'art. 1, comma 200, della legge 23 dicembre 2014, n. 190,
recante «Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e
pluriennale dello Stato (legge di stabilita' 2015)», con il quale e'
stato istituito, nello stato di previsione del Ministero
dell'economia e delle finanze, un Fondo al fine di assicurare il
finanziamento delle esigenze indifferibili che si manifestano nel
corso della gestione, con la dotazione di 27 milioni di euro per
l'anno 2015 e di 25 milioni di euro annui a decorrere dall'anno 2016,
da ripartire annualmente con uno o piu' decreti del Presidente del
Consiglio dei ministri su proposta del Ministro dell'economia e delle
finanze;
Vista la legge 2 ottobre 2015, n. 171, recante «Disposizioni per
l'assestamento del bilancio dello Stato e dei bilanci delle
Amministrazioni autonome per l'anno 2015», con la quale la dotazione
del citato fondo di cui all'art. 1, comma 200, della legge 23
dicembre 2014, n. 190, e' stata incrementata di 254.295.088 euro per
l'anno 2015;
Considerato che una quota del predetto incremento del Fondo, pari a
70.074.077 euro, proviene dalle assegnazioni previste a favore dei
Fondi unici di amministrazione, da corrispondere al personale delle
aree dei Ministeri determinate ai sensi degli articoli 31 del CCNL
relativo al personale del comparto Ministeri per il quadriennio
normativo 1998/2001 e biennio economico 1998/1999 del 16 febbraio
1999 e 6, comma 1, del CCNL relativo al personale del comparto
Ministeri per il biennio economico 2000/2001 del 21 febbraio 2001 e
successive modificazioni;
Ritenuto necessario e urgente, a garanzia dei diritti maturati dal
personale, riallocare sui Fondi unici di amministrazione le risorse
spettanti al medesimo personale delle aree dei Ministeri ai sensi
della normativa vigente;
Ritenuto, quindi, di procedere alla ripartizione a favore dei
singoli Ministeri delle risorse del citato Fondo, limitatamente alla
quota di euro 70.074.077, che presenta le necessarie disponibilita';
Su proposta del Ministro dell'economia e delle finanze;

Decreta:

Art. 1

1. Una quota delle risorse del Fondo per le esigenze indifferibili
di cui all'art. 1, comma 200, della legge n. 190 del 2014, pari a
euro 70.074.077 e' destinata, per l'anno 2015, ad incremento delle
disponibilita' dei Fondi unici di amministrazione per il personale
delle aree dei Ministeri, iscritti in ciascuno stato di previsione
dei Ministeri, secondo il prospetto allegato.



 

 


Abbonati per consultare tutto l'archivio storico delle gazzette

Gazzetta No Problem

Visualizza Abbonamenti

Newsletter Rimani aggiornato

Inserisci la tua e-mail*

 *Accetta Termini & condizioni